Posted on

Aggressioni in Pronto Soccorso: non bastano le telecamere, le soluzioni devono venire dal territorio

 

È necessario prevenire le aggressioni in Pronto Soccorso eliminando le condizioni che le favoriscono, in particolare il sovraffollamento e le lunghe attese

 

L’impiego delle telecamere ed altri sistemi di sorveglianza contro le aggressioni in Pronto Soccorso (PS) sono utili ma non bastano perché non risolvono il problema a monte cioè il fenomeno del sovraffollamento e delle lunghe attese che esasperando il cittadino lo inducono a comportamenti aggressivi. Vediamo quali sono le possibili soluzioni a questo annoso problema

Continua a leggere Aggressioni in Pronto Soccorso: non bastano le telecamere, le soluzioni devono venire dal territorio

Posted on

Le segnalazioni di reazioni avverse ai farmaci sono un obbligo: ecco come segnalare

 

Un decreto del Ministero della Salute del 2015 sancisce l’obbligo per tutti i sanitari e le aziende di segnalare tempestivamente le reazioni avverse ai farmaci

 

Durante o dopo l’assunzione di un farmaco può accadere che si presentino segni, sintomi anomali o manifestazioni non previste e inaspettate. Le reazioni avverse ai farmaci sono molto frequenti e in costante crescita: secondo gli ultimi dati colpiscono il 7% della popolazione generale, oltre il 20% dei pazienti ricoverati in ospedale e sono causa di oltre l’8% dei ricoveri ospedalieri”. (1)  Continua a leggere Le segnalazioni di reazioni avverse ai farmaci sono un obbligo: ecco come segnalare

Posted on

Che cos’è il Piano Annuale di Risk Management (PARM) aziendale?

Il Piano Annuale di Risk Management (PARM) è lo strumento per promuovere e realizzare le iniziative aziendali in materia di gestione dei rischi

 

In tema di Risk Management anche le singole Regioni contribuiscono a pianificare gli interventi strategici e operativi a tutela degli obiettivi di salute e sicurezza delle cure. Tra le principali azioni messe in atto negli ultimi anni dalle Regioni per promuovere la gestione del rischio clinico nelle Aziende Sanitarie troviamo il Piano Annuale di Risk Management (PARM) che viene redatto annualmente dalle aziende su indicazione delle Regioni a seguito dell’emanazione di specifiche linee guida (alcune Regioni hanno adottato una denominazione diversa ma il contenuto è il medesimo ). Continua a leggere Che cos’è il Piano Annuale di Risk Management (PARM) aziendale?

Posted on

La responsabilità amministrativa dell’operatore sanitario con particolare riferimento all’azione di Rivalsa

 

Vediamo in cosa consiste la cosiddetta “rivalsa” cioè l’azione di recupero che viene posta in essere dall’azienda nei confronti dell’operatore sanitario per l’importo eventualmente versato al paziente o ai suoi familiari a seguito di un errore sanitario 

 

La responsabilità amministrativa: profili generali

In via generale la responsabilità è l’onere che incombe ad un soggetto di rispondere del proprio operato. La responsabilità amministrativa si configura a seguito di un danno alla pubblica amministrazione per opera di un suo dipendente. Tale danno, cosi come nella responsabilità civile, comporta un risarcimento.  Continua a leggere La responsabilità amministrativa dell’operatore sanitario con particolare riferimento all’azione di Rivalsa

Posted on

La Formazione nel 118 come strumento per la soluzione di criticità operative: analisi di un caso concreto

Molte volte dall’analisi dell’evento avverso emergono cause legate alla mancata o carente formazione degli operatori sanitari

 

Premessa

Gli errori sanitari sono in continuo aumento con le conseguenze che ne derivano in termini di responsabilità civili e penali per gli operatori. In tale ottica la formazione riveste un ruolo determinante considerando che la gestione del rischio si basa principalmente sulla conoscenza tra gli operatori degli elementi che lo costituiscono. Continua a leggere La Formazione nel 118 come strumento per la soluzione di criticità operative: analisi di un caso concreto

Posted on

Mancato invio del mezzo di soccorso al cittadino: quali responsabilità per gli operatori del 118?

In relazione ad un episodio di cronaca, in quali responsabilità incorre l’operatore del 118 in caso di mancato invio del mezzo di soccorso al cittadino?

 

Mario D., affetto da talassemia si sentì male il 03 agosto 2017 alla stazione ferroviaria di Napoli, furono chiamati i soccorsi ma dal 118 risposero che non c’erano ambulanze disponibili. Un’indagine interna stabilì invece che i mezzi erano disponibili tanto che gli infermieri e i medici coinvolti rischiano ora il licenziamento. Del mancato invio del mezzo di soccorso si occuparono anche i giornali (leggi qui). La vicenda è tutt’ora oggetto di due indagini, una affidata a una speciale commissione della Regione Campania e un’altra dovuta alla denuncia in procura presentata dagli stessi vertici della struttura sanitaria per i ritardi nei soccorsi.  Continua a leggere Mancato invio del mezzo di soccorso al cittadino: quali responsabilità per gli operatori del 118?

Posted on

Sicurezza sul lavoro in sanità: come si valutano i rischi?

Uno dei punti essenziali del sistema di Prevenzione e Protezione dei rischi delineato dal testo unico sulla sicurezza sul lavoro D.Lgs 81/2008 è quello relativo ai rischi che i lavoratori corrono negli ambienti di lavoro, della loro individuazione e valutazione e delle conseguenti misure preventive e protettive messe in atto

 

Il D.Lgs 81/2008 (1), entrato in vigore il 15 maggio 2008 per il riassetto e la riforma delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro, prevede tra gli obblighi del datore di lavoro la valutazione dei rischi e la redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) definito anche “mappatura dei rischi”. Continua a leggere Sicurezza sul lavoro in sanità: come si valutano i rischi?

Posted on

Quale relazione tra benessere nei luoghi di lavoro (Benessere Organizzativo) ed efficienza, sicurezza e affidabilità delle cure?

Il benessere sul luogo di lavoro (Benessere Organizzativo) è importante perchè è ormai accertato che le organizzazioni più efficienti sono quelle con dipendenti soddisfatti e un clima interno sereno e partecipativo

 

Per Benessere Organizzativo si intende lo stato di salute di un’organizzazione relativamente alla qualità della vita, al grado di benessere psicologico, fisico e sociale dei lavoratori finalizzato ad un miglioramento qualitativo e quantitativo dei propri risultati. (1) Il benessere organizzativo affonda le sue radici nella Costituzione della Repubblica Italiana che contiene principi fondamentali e inderogabili quali la tutela del lavoro in tutte le sue forme (art. 35) ed il riconoscimento della tutela della salute come diritto dell’individuo e fondamentale interesse della società (art. 32). Continua a leggere Quale relazione tra benessere nei luoghi di lavoro (Benessere Organizzativo) ed efficienza, sicurezza e affidabilità delle cure?