Biblioteca

 

In questa pagina puoi trovare alcune risorse GRATUITE che trattano di prevenzione dei rischi e sicurezza delle cure

 

Sicurezza dei pazienti e gestione del rischio clinico: manuale per la formazione degli operatori sanitari. Ministero della Salute.  LINK

 

 

 

La gestione del rischio e del contenzioso. Brini M, Taroni F. (a cura di). Regione Emilia-Romagna, Agenzia sanitaria e sociale regionale (2014). LINK

 

 

 

 

Responsabilità professionale e sicurezza delle cure. Ecco cosa cambia per operatori, Asl e pazienti con la nuova legge 24/2017 “Disposizioni in materia di  sicurezza  delle  cure  e  della  persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale  degli esercenti le professioni sanitarie”. LINK

 

 

“Il Manuale del Percorso Formativo sulla Sicurezza del Paziente”. Edizione multidisciplinare. Azienda ULSS 20 di Verona (2014).  L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha sviluppato questo manuale, tradotto dall’Azienda ULSS 20 di Verona, che fornisce una serie di suggerimenti e metodi per insegnare nel modo più efficace la sicurezza del paziente agli studenti delle facoltà universitarie di ambito sanitario. LINK

 

 

Il broker internazionale Marsh ha pubblicato  la nona edizione della sua analisi sulla “medical malpractice” in Italia. LINK

 

 

 

 

“Benessere di medici e infermieri, performance e conseguenze sulla sicurezza dei pazienti”. Collana Salute e Sicurezza (2017). Una ricerca svolta da INAIL Toscana insieme al “Centro gestione rischio clinico e sicurezza del paziente” della Regione Toscana volta ad indagare la connessione esistente tra benessere degli operatori ed efficienza e sicurezza delle cure. LINK

 

 

Secondo rapporto dell’Associazione dei mutilati e invalidi del lavoro sugli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (ANMIL). LINK

 

 

 

Regione Lombardia. Deliberazione n. X/3381 del 10 aprile 2015. “Linee di indirizzo per l’attuazione del D. Lgs 19 febbraio 2014, n. 19 recepimento della Direttiva Europea 2010/32/UE in materia di prevenzione delle ferite da taglio o da punta nel settore ospedaliero e sanitario”. LINK

 

 

Questo report del 2016, varato dal “NIHR Imperial Safety Translational Research Centre“, si prefigge di informare gli operatori sanitari circa i pericoli presenti e emergenti per la sicurezza del paziente, oltre a fornire raccomandazioni specifiche su come affrontare tali pericoli (traduzione dei paragrafi ritenuti salienti a cura di A. Corbella e S. Ronda). LINK

 

 

Il Prof. Luca Benci, esperto di diritto sanitario, ha concesso in distribuzione gratuita la seconda edizione del suo volume sulla responsabilità sulla prescrizione e la somministrazione dei farmaci. Il libro, edito nel 2014, è in grandissima parte ancora attuale. LINK

 

 

 

“Rischi per la salute e la sicurezza sul lavoro nel settore sanitario. Guida alla prevenzione e alle buone prassi” (2010). Una guida della Comunità Europea che tratta i rischi più significativi del settore ospedaliero, in particolare gli agenti biologici, i disturbi muscolo-scheletrici, i disturbi psicosociali e le sostanze chimiche. LINK

 

 

“Safer Healthcare. Strategies for the Real World” (2016). Questo importante libro, scritto da due leader nel campo della sicurezza dei pazienti, Charles Vincent e Rene Amalberti, è ora disponibile per il download gratuito (in inglese). LINK

 

 

 

Lo shock settico può arrivare a uccidere quasi un paziente su due. La Regione Toscana, dopo sei anni di lavoro, ha messo a punto delle nuove “Linee di indirizzo per la prevenzione e contrasto alle Infezioni Correlate all’Assistenza, all’Antimicrobico resistenza e alla Sepsi” (2019). LINK

 

 

La Regione Toscana ha varato importanti linee guida inerenti le emergenze intraospedaliero con l’biettivo di definire un modello di risposta a tutti gli eventi critici di natura sanitaria che possono verificarsi all’interno degli ospedali (2019). LINK