Posted on Lascia un commento

Sistema di emergenza intraospedaliera: ridurre mortalità e danni ai pazienti è possibile

Dai dati emerge che in caso di emergenza si viene soccorsi più rapidamente in strada che in ospedale, dove i tempi possono risultare pericolosamente più lunghi

 

I pazienti ricoverati, specie se critici, possono andare incontro a complicanze o aggravamento delle condizioni durante il ricovero, non solo nei reparti intensivi ma anche nei normali reparti di degenza (il 30% degli arresti cardiaci avviene nelle aree ospedaliere non intensive). In tali casi è necessario agire immediatamente per ripristinare (o salvaguardare) le funzioni vitali (coscienza, respiro, circolo). Per rispondere a questa esigenza numerose linee guida nazionali e internazionali consigliano nella struttura sia operativo un sistema di emergenza intraospedaliera, che intervenga con prontezza in caso di necessità. Continua a leggere Sistema di emergenza intraospedaliera: ridurre mortalità e danni ai pazienti è possibile