Pubblicato il

Nasce HERA, un nuovo organismo europeo per il contrasto alle pandemie

La recente pandemia ha dimostrato una impreparazione degli stati verso emergenze di questo tipo. Nasce in questi giorni l’HERA, un nuovo organismo europeo per combattere la pandemia di Covid-19 e le future emergenze sanitarie

 

Nell’ultimo decennio il mondo ha subito alcuni dei focolai di malattie infettive più devastanti di sempre, tra cui l’Influenza aviaria, la SARS, l’Ebola e le epidemie di Zika. La crescita della popolazione mondiale, il cambiamento climatico e la conseguente pressione sull’uso del suolo, la produzione alimentare e la salute degli animali stanno guidando l’aumento e la frequenza di patogeni pericolosi. I viaggi moderni consentono a virus e altri agenti infettivi di diffondersi in tutto il mondo in poche ore. Questi fattori hanno reso quasi inevitabile una grave crisi sanitaria come quella che ancora stiamo vivendo.

La tempestiva capacità di porre in essere contromisure efficaci diventa pertanto di fondamentale importanza. L’Europa deve porsi all’avanguardia in questo senso, disponendo di strutture adeguate per identificare e reagire ad un’eventuale crisi sanitaria il più presto ed efficacemente possibile. Non è infatti escluso che a pandemia finita altre emergenze analoghe non possano ripresentarsi in futuro, pertanto il potenziamento della risposta sanitaria alle emergenze deve essere rafforzata, anche in un’ottica preventiva.

A tal fine è nato nei giorni scorsi un nuovo organismo, l’Autorità europea per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (HERA) per prevenire, individuare e rispondere rapidamente alle emergenze sanitarie. Hera è l’equivalente europeo dell’agenzia americana “B.A.R.D.A.” (Biomedical Advanced Research and Development Authority), istituita dagli Usa nei primi anni 2000 dopo l’attacco alle Torri gemelle di New York. L’obiettivo è rafforzare la capacità dell’Europa di prevenire, rilevare e rispondere rapidamente alle emergenze sanitarie tra i paesi membri, garantendo lo sviluppo, la produzione, l’approvvigionamento e l’equa distribuzione delle principali risorse sanitarie.

L’HERA procederà alle valutazioni delle eventuali minacce e alla raccolta di informazioni, elaborerà modelli per prevedere le nuove epidemie, attiverà reti e piattaforme informatiche comuni tra i paesi membri dell’Unione per la condivisione rapida dei dati, promuoverà la ricerca sui patogeni conosciuti ed emergenti, nonché l’incentivazione della ricerca avanzata, l’innovazione e lo sviluppo di nuove tecnologie.

Per evitare l’interruzioni della fornitura di Dispositivi di Protezione Individuale (mascherine, camici, guanti, ecc.) verificatesi all’inizio della pandemia, situazione che è costata non poche vite umane, comprese quelle di molti operatori sanitari, l’HERA colmerà eventuali lacune nell’approvvigionamento, aumentando la capacità di stoccaggio, avviando uno stretto dialogo con le case produttrici per l’aumento della produzione industriale di dispositivi, oltre che di farmaci e vaccini.

HERA contribuirà a sostenere i paesi a basso e medio reddito per contribuire alla loro capacità di risposta all’emergenza pandemica, nonché sviluppare capacità produttive e distributive locali. L’obiettivo è porre un freno alla moltiplicazione virale e alle sacche endemiche che, soprattutto in Africa e Asia, hanno dato vita alle cosiddette “varianti” del virus.

In caso di nuova minaccia alla sanità pubblica l’HERA si attiverà prontamente con una serie di misure straordinarie, sotto la guida di un consiglio di crisi sanitaria. L’HERA sarà pienamente operativa a partire dall’inizio del 2022.

 

 

In un altro articolo abbiamo visto quali fattori hanno causato la seconda ondata della pandemia in Italia (link).

Siamo anche su Facebook (qui). Puoi condividere il presente articolo attraverso i pulsanti che trovi in basso.

 

RIFERIMENTI

Autorità europea per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (HERA): prepararsi alle future emergenze sanitarie“. Commissione Europea, 16 settembre 2021 

 

Creative Commons License